Maria Luisa Brandi, medico chirurgo specialista in endocrinologia

MARIA LUISA BRANDI

medico chirurgo specialista in endocrinologia

 

La Professoressa Maria Luisa Brandi ha conseguito la Laurea in Medicina e Chirurgia nel 1977, la Specializzazione in Endocrinologia nel 1980 e il Dottorato in Biologia Cellulare nel 1987.

È stata Professore Ordinario di Endocrinologia e Malattie Metaboliche presso l’Università degli Studi di Firenze fino al novembre 2020.

È Professore di Endocrinologia e Malattie Metaboliche presso l’Università Vita-Salute, San Raffaele di Milano, e presso la McMaster University di Toronto, Canada. È Presidente di FIRMO Fondazione Italiana per la Ricerca sulle Malattie dell’Osso, Presidente dell’Osservatorio Italiano sulle Fratture da Fragilità e Direttore della Bone Clinic di Villa Donatello a Firenze. È Direttore Scientifico dello Stabilimento Chimico Farmaceutico Militare d’Italia e Presidente del Progetto Italiano FRAME per la prevenzione secondaria delle fratture da fragilità. È Membro del Gruppo sulle Fratture da Fragilità della Regione Toscana.

È attiva sia nella ricerca clinica che nella ricerca di base nel campo dei disordini metabolici ossei e minerali. Il suo background di base è nell’endocrinologia molecolare applicata alla medicina clinica. Ha sviluppato nuovi modelli biologici cellulari utilizzati nella ricerca di base in tutto il mondo. La sua reputazione nell’area del metabolismo osseo e minerale è ben riconosciuta a livello nazionale e internazionale. Possiede 7 brevetti e ha pubblicato oltre 820 articoli su riviste specializzate e 250 capitoli in libri. È stata ed è la ricercatrice principale per grants concessi da agenzie e istituzioni nazionali e internazionali.

È membro del Board e del Comitato Scientifico della International Osteoporosis Foundation (IOF). È coordinatrice dell’Accademia delle Malattie Rare Scheletriche di IOF. È Segretario Generale della European Society for Clinical and Economic Aspects of Osteoporosis, Osteoarthritis and Musculoskeletal Diseasese (ESCEO). È Editor in Chief della Rivista “International Journal of Bone Fragility”.

Ha steso le linee guida internazionali sulla gestione clinica delle neoplasie endocrine multiple, dell’osteoporosi, della sarcopenia, dell’ipoparatiroidismo, dell’iperparatiroidismo e di numerose malattie rare dell’osso.

Le aree di ricerca di base e clinica includono: neoplasie endocrine multiple; malattie metaboliche dell’osso; malattie paratiroidee; biologia cellulare dell’osso; biologia cellulare dei tessuti endocrini; genetica di malattie metaboliche ed endocrine; biologia molecolare del recettore estrogenico; genetica dell’osteoporosi; terapie cellulari; tumorigenesi del cancro del colon; sindrome da ipercalciuria primitiva; nefrolitiasi; endocrinologia molecolare del muscolo; genetica molecolare degli osteosarcomi; sviluppo di test in vitro per la valutazione di estratti di cannabis terapeutica.

VISITA ON LINE

X