Luisella Cianferotti, medico chirurgo specialista in endocrinologia

LUISELLA CIANFEROTTI

medico chirurgo specialista in endocrinologia

 

Laureata in Medicina e Chirurgia con lode e specializzata in Endocrinologia e Malattie del Ricambio. Ha successivamente ottenuto il Dottorato di Ricerca in Scienze Endocrine e Metaboliche nel 2008 presso la stessa Università.

Esperta nel campo del metabolismo minerale e scheletrico e nella fisiopatologia tiroidea e paratiroidea, ha svolto periodi di ricerca all’estero: a Londra presso il Molecular Endocrinology Group del Medical Research Council, Imperial College di Londra (UK) e presso l’Endocrine Unit del Massachusetts General Hospital, Harvard Medical School (Boston, MA, USA).

È titolare dell’insegnamento di Endocrinologia nel Corso di Laurea Magistrale in Tecniche di Laboratorio Biomedico, nel Corso di Laurea Magistrale in Odontoiatria e Protesi Dentaria, nel Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia e in Scuole di Specializzazione della Scuola di Scienze della Salute Umana dell’Università di Firenze.

Ha pubblicato oltre 300 lavori scientifici in libri e numerose riviste nazionali e internazionali, inviti per letture accreditate in congressi nazionali ed internazionali e vari premi e riconoscimenti.

È membro della Società italiana di Endocrinologia (SIE), dell’American Society for Bone and Mineral Research (ASBMR), dell’International Osteoporosis Foundation (IOF), della Società Italiana di Ortopedia e Medicina (OrtoMed), della Società italiana dell’Osteoporosi e delle Malattie del Metabolismo Minerale e delle Malattie dello Scheletro (SIOMMMS). È membro del Consiglio Direttivo di OrtoMed e SIOMMMS. 

Dal 2012 afferisce per l’attività assistenziale all’Unità delle Malattie del Metabolismo Minerale ed Osseo dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi a Firenze, dove si occupa, in particolare, di malattie tiroidee e paratiroidee (iperparatiroidismo primario, secondario e terziario, ipoparatiroidismo), malattie rare del metabolismo minerale ed osseo, osteoporosi (del giovane adulto, postmenopausale, maschile, secondaria a trattamenti farmacologici), fratture da fragilità, osteoartrosi. In particolare, si occupa dell’organizzazione dei percorsi diagnostico-terapeutico-assistenziali dedicati ai pazienti che hanno subito fratture maggiori da fragilità, come fratture vertebrali e femorali. Ha acquisito particolare esperienza nell’esecuzione e refertazione di esami per la determinazione della quantità e qualità dell’osso (densitometria ossea DEXA, densitometria ossea mediante metodica ad ultrasuoni, tomografia ossea computerizzata periferica e centrale, analisi della microarchitettura ossea con software specifici). Ha partecipato a numerosi studi clinici utilizzando farmaci per l’osteoporosi e farmaci “orfani” per malattie rare del metabolismo minerale, quali l’ipoparatiroidismo, l’ipofosfatasia e disordini ipofosfatemici.

 

VISITA ON LINE

X